Champagne, vini e distillati d'eccellenza

Brut Rosé 2013

Brut Rosé
Champagne Champagne

Maison

Louis Roederer

Formati


01d2d-rose_formati_sito.jpg

Mezza bottiglia 0,375 l (in astuccio grafico)

Bottiglia 0,75 l (con e senza astuccio grafico, in cofanetto Deluxe) 

 


Millesimo


L’annata 2013 è caratterizzata da un ciclo particolarmente tardivo! L’inverno, interminabile, lascia il posto a una timidissima primavera. È stato infatti necessario attendere i primi giorni di giugno affinché i vigneti raggiungessero la piena fioritura... 

Era da molto tempo che non succedeva in Champagne! Fortunatamente l’estate è stata radiosa, con una presenza di sole da record e un basso livello di precipitazioni, molto favorevoli per la maturazione dei Pinot noir e degli Chardonnay.

La vendemmia di ottobre si è svolta di nuovo nel clima fresco autunnale e ha dato vita a vini eleganti di grande freschezza... dei grandi “classici”.                                                                                                                                                               Jean-Baptiste Lécaillon



Caratteristiche

Per elaborare questi champagne rosé, Louis Roederer ha sviluppato, nel corso degli anni, un metodo assolutamente unico in Champagne: «l’infusione», che permette di estrarre la parte succosa e matura dei Pinot Noir preservando al tempo stesso una grandissima freschezza. Una parte dei succhi di Chardonnay viene colata in una macerazione di Pinot noir, per fermentare insieme e integrarsi perfettamente.

La cuvée Rosé 2013 è stata affinata in bottiglia per 4 anni, seguiti da un riposo di 6 mesi dopo la sboccatura, per raggiungere la maturazione perfetta. 

Il dosaggio è di 8 g/l.


Vitigni:

67% Pinot Noir, 33% Chardonnay (di cui il 33% di vini vinificati in legno).

Fermentazione malolattica per il 22%



Note di degustazione:

Rosato leggero, luminoso e brillante. L’effervescenza è fine, regolare e lenta. Il bouquet complesso è dominato da una freschezza quasi mentolata accompagnata da frutti freschi, fragoline di bosco e lampone. Seguono poi toni speziati e affumicati tipici dei Pinot noir del villaggiodi Cumières con frutta secca, mandorle tostate e fave di cacao. Si percepiscono ancora note saline che ricordano la salsedine in riva al mare. L’attacco in bocca dolce e oleoso è comunque molto fresco e penetrante. La materia è perfettamente integrata e di freschezza a determinare una grande vivacità, equilibrio, lunghezza e leggerezza. La materia si affina progressivamente in bocca con note avvolgenti e vellutate, sostenute da una percezione salina e da leggere note tanniche che ricordano la polpa e la buccia delle uve di Pinot nero. 

Il finale è fresco e lungo.



Scarica la scheda in formato PDF